Tu sei qui: Home Aree tematiche Sociale Centro Antiviolenza "La Fenice"
Centro antiviolenza La Felice

Oltre 100 donne in Italia, ogni anno, vengono uccise da uomini, quasi sempre quelli che sostengono di amarle. E' una vera e propria strage. Ai femminicidi si aggiungono violenze quotidiane che sfuggono ai dati ma che, se non fermate in tempo, rischiano di fare altre vittime: sono infatti migliaia le donne molestate, perseguitate, aggredite, picchiate, sfregiate. Quasi 7 milioni, secondo i dati Istat, quelle che nel corso della propria vita hanno subito una forma di abuso.

Questo tipo di violenza  è la prima causa di morte e di invalidità, ancor più del cancro, della malaria, degli incidenti stradali e persino della guerra. E' dentro le mura domestiche, ad opera di mariti, patners e familiari, che si consumano i drammi più dolorosi, nella maggior parte dei casi in silenzio.

Le donne hanno paura di denunciare (il 90% non lo fa), non si fidano, si vergognano, pensano di non essere credute e hanno poca fiducia nelle istituzioni.

Soltanto il 7,4% di quelle che hanno subito uno stupro lo ha denunciato. Un terzo, poi, non parla mai delle violenze subite. Nasconde il fatto e va avanti. Le altre, quelle che decidono di raccontarlo, si confidano quasi sempre con un familiare o un amico.

Per aiutare le donne a rinascere dalle ceneri della violenza è nato il Centro "La Fenice".

Il servizio è gratuito e garantisce l'anonimato.

Il Centro accoglie donne di tutte le età, italiane ed immigrate, vittime di ogni forma di sopruso in famiglia, nel posto di lavoro, nella società

Gli sportelli

Sportello di Teramo

Indirizzo:
Piazza Garibaldi,55 (piano terra) - 64100 Teramo
Tel. e Fax. 0861/029009
lafenice@provincia.teramo.it

Orari di apertura:

martedì 15:00 - 18:00 mercoledì 9:00 - 12:00 giovedì 15:00 - 18:00 sabato 9:00 - 12:00


Sportello di ascolto di Martinsicuro

via C. Battisti, 31 - Martinsicuro
giovedì dalle ore 9:30 alle ore 12:30
gli appuntamenti posso essere concordati anche per telefono al n° 0862.762337


Sportello di ascolto di Pineto

via Mazzini - Piazza G. Fava, Pineto
lunedì dalle ore 14:30 alle ore 16:30
gli appuntamenti posso essere concordati anche per telefono al n° 085.9493607

Servizi offerti

I servizi offerti sono:

  • sostegno nel percorso di uscita dalla violenza
  • consulenza psicologica
  • consulenza e assistenza legale
  • mediazione culturale e aiuto alle donne immigrate
  • ospitalità nei casi di emergenza
Ultime notizie
Data colloquio per conferimenti nr. 3 incarichi presso il Centro Antiviolenza Donne “La Fenice”

04/01/2018

Data colloquio per conferimenti nr. 3 incarichi presso il Centro Antiviolenza Donne “La Fenice” - Si comunica che la data del colloquio per il conferimento di incarichi professionali di "Psicologa e supervisore", "Consulente legale" e "Assistente sociale" presso il ...

28/12/2017

Molestie sessuali sui luoghi di lavoro e reinserimento lavorativo delle vittime: approvato emendamento presentato da Titti Di Salvo - Nella notte del 20 dicembre 2017 la Commissione Bilancio della Camera ha approvato in via definitiva l'emendamento  in cui è contenuta la proposta di legge: “Disposizioni ...

Avviso pubblico per conferimenti nr. 3 incarichi presso il Centro Antiviolenza Donne “La Fenice”

12/12/2017

Avviso pubblico per conferimenti nr. 3 incarichi presso il Centro Antiviolenza Donne “La Fenice” - Incarichi professionali per "Psicologa e supervisore", "Consulente legale" e "Assistente sociale" presso il Centro Antiviolenza Donne “La Fenice”. Scadenza avviso 28/12/2017 ...

04/12/2017

Al Centro Antiviolenza il ricavato del libro “Io ero Eva”. Con la prima antologia “Eva non è sola” raccolti circa 700 euro per La Fenice. -   Teramo 4 dicembre 2017. Con la prima antologia di racconti “Eva non è sola” sono stati raccolti 700 euro per il Centro antiviolenza La Fenice; anche il nuovo ...

Centro La Fenice: la testimonianza delle donne uscite dalle storie di violenza grazie ai servizi della Provincia

01/12/2017

Centro La Fenice: la testimonianza delle donne uscite dalle storie di violenza grazie ai servizi della Provincia - Federica Vasanella: "Esempi concreti che possono aiutare altre donne a denunciare"
Teramo 1 dicembre 2017. Anni di violenza domestica, abusi e sofferenza per sé stesse e ...

Le altre notizie
— Classificato con: Aree tematiche: