Tu sei qui: Home Sala Stampa Gran Sasso Teramano. La Finori srl alza l’offerta dichiarandosi disponibile a saldare interamente i debiti della società in liquidazione. L’Assemblea dei soci ha accettato l’offerta concedendo alla ditta Persia la possibilità di un rialzo.
Azioni sul documento

Gran Sasso Teramano. La Finori srl alza l’offerta dichiarandosi disponibile a saldare interamente i debiti della società in liquidazione. L’Assemblea dei soci ha accettato l’offerta concedendo alla ditta Persia la possibilità di un rialzo.

creato da Ufficio Stampa
Info
ultima modifica 17/06/2021 16:40

Teramo 17 giugno 2021. Questa mattina l’Assemblea dei Soci della Gran Sasso spa, convocata dal liquidatore Gabriele Di Natale, ha accettato – con l’astensione dell’Asbuc Intermesoli e assenti Asbuc Pietracamela e Comune di Fano Adriano – l’offerta rilanciata dalla Finori srl e pervenuta al liquidatore l’8 giugno: l’acquisto della società con l’accollo di tutti i debiti in misura piena, per un importo, valutato sulla base dei dati di bilancio, pari a 1 milione e 400 mila euro.

 

L’Assemblea, presenti oltre alla Provincia con il Presidente, Pietro Quaresimale per la Regione Abruzzo e la presidente della Camera di Commercio Gran Sasso, Antonella Ballone, ha stabilito di notificare la decisione alla ditta F.lli Persia – che aveva presentato un’offerta di 930 mila euro – che avrà la possibilità, entro lunedì 21 giugno di rilanciare con una proposta migliorativa che non potrà essere inferiore al totale del capitale sociale pari a 121.200 euro.

archiviato sotto: ,

Valuta la qualità complessiva di questo articolo. Grazie

2.5
Nessuna valutazione inserita