Tu sei qui: Home Sala Stampa Assemblea della Gran Sasso teramano. I soci votano a favore dell’accordo sottoscritto fra Asbuc e Società ma chiedono al liquidatore di ritirare le dimissioni
Azioni sul documento

Assemblea della Gran Sasso teramano. I soci votano a favore dell’accordo sottoscritto fra Asbuc e Società ma chiedono al liquidatore di ritirare le dimissioni

creato da Ufficio Stampa
Info
ultima modifica 23/11/2021 16:40

L’Assemblea dei soci della Gran Sasso Teramano, riunitosi questa mattina in Provincia, ha ratificato l’accordo sottoscritto fra ASBUC di Pietracamela e Società che prevede la concessione in “via temporanea delle terre gravate di uso civico sulle quali insistono gli impianti di risalita e la cabinova per un periodo di un anno e un corrispettivo di 35 mila euro".

La GST al momento ha versato solo sei mesi, 17 mila e 500 euro, con la possibilità di  “prorogare per ulteriore sei mesi non appena la GST avrà ottenuto l’autorizzazione dall’Assemblea dei soci”.

Con il voto contrario dell’Asbuc di Pietracamela e la contrarietà espressa in una nota inviata dal sindaco di Fano Adriano, l’Assemblea ha poi votato per “chiedere il ritiro delle dimissioni” al liquidatore Gabriele Di Natale che questa mattina non era presente. La Regione Abruzzo, rappresentata da una Funzionaria, si è astenuta.

Valuta la qualità complessiva di questo articolo. Grazie

5.0
Ricerca
Cerca nei contenuti

Cerca persone e servizi