Tu sei qui: Home Sala Stampa A Pineto, un Consiglio provinciale aperto per discutere dei progetti di estrazione petrolifera a terra e a mare
Azioni sul documento

A Pineto, un Consiglio provinciale aperto per discutere dei progetti di estrazione petrolifera a terra e a mare

creato da Ufficio Stampa
Info
ultima modifica 02/03/2009 13:00

<br />
<br />
<br />
Il Consiglio provinciale si sposta nella sala consiliare del Comune di Pineto per una seduta straordinaria e aperta che si svolgerà venerdì 6 marzo a partire dalle ore 16.<br />
<br />
Si tratta di un&rsquo;iniziativa adottata di concerto con il Comune di Pineto, amministrazione, quest&rsquo;ultima, che ha espresso la sua contrarietà all&rsquo;ipotesi di progetti di piattaforme petrolifere a mare e di attività estrattive a terra. Sulla stessa posizione anche il Comune di Silvi dove, venerdì scorso, il Consiglio Comunale ha approvato una mozione contro &ldquo;l&rsquo;estrazione di idrocarburi&rdquo;. <br />
<br />
&ldquo;L&rsquo;allarme sociale e le preoccupazioni dell&rsquo;intera comunità per rischi connessi alla paventata realizzazione di un vero e proprio distretto petrolifero in Abruzzo, progetto che interesserebbe in maniera particolare la costa e l&rsquo;entroterra teramano, ci impongono l&rsquo;adozione di ogni precauzione e cautela al fine di verificare la effettiva compatibilità di questi interventi con le esigenze di tutela della salute, dell&rsquo;ecosistema, dell&rsquo;economia locale basata sul turismo e la pesca. Sin d&rsquo;ora la Provincia esprime la netta contrarietà ad ogni opera che possa arrecare pregiudizio al patrimonio ambientale, paesaggistico, agricolo e turistico del territorio teramano ed abruzzese&rdquo;.<br />
<br />
Teramo 2 marzo 2009<br />
<br />
<br />

Valuta la qualità complessiva di questo articolo. Grazie

2.125
Ricerca
Cerca nei contenuti

Cerca persone e servizi