Tu sei qui: Home Lavoro EURES Guida al Portale Europeo del lavoro
Azioni sul documento

Guida al Portale Europeo del lavoro

creato da C.I.O. Giulianova
Info
ultima modifica 06/11/2009 13:47

Guida al Portale Europeo del Lavoro per i lavoratori e le aziende

 

Il sito www.eures.europa.eu si divide in 4 macro sezioni:

 

1. CANDIDATI in cerca di occupazione: raccoglie le offerte di lavoro presenti e attive tramite un motore di ricerca interno e che offre la possibilità di inserire il proprio curriculum vitae;

2. DATORI DI LAVORO in cerca di lavoratori comunitari: offre informazioni su come pubblicare un'offerta di lavoro;

3. VITA E LAVORO: con la possibilità di conoscere le condizioni di vita e lavoro in ciascuno dei 31 Paesi aderenti alla rete EURES;

4. APPRENDIMENTO: si collega al portale Ploteus per dare informazioni sui sistemi di istruzione e formazione professionale dell'UE.

 

GUIDA PRATICA AL PORTALE

Il sito EURES può essere utilizzato facilmente sia da utenti in cerca di lavoro che da aziende che necessitano di personale.

PER I CANDIDATI

Gli utenti in cerca di lavoro devono essere in possesso dei requisiti minimi della maggiore età, del possesso della cittadinanza di un paese membro della UE e della conoscenza della lingua (almeno parlata) del paese in cui si desidera lavorare, o almeno dell'inglese. Nell'area Candidati > Cercare un lavoro è possibile selezionare tutte le vacancies nei diversi Paesi UE in base a determinati parametri (codice della professione, sede di lavoro, ecc.). Basta compilare le voci: professione e località. Si consiglia di contattare subito i datori di lavoro non appena trovata un'offerta di lavoro e inviare il proprio CV nella lingua richiesta.

Non si trovano solo offerte per "engineer" o per "accountant", per "waiter" o per "cook". Ce ne sono anche per professioni più inusuali come "librarian", "warehouseman", oppure nei settori "driving", "history", "gym", ecc. Si vedranno apparire le offerte presenti nel database, distinte per Paese di destinazione. Ogni offerta è presentata in una scheda con molti dettagli tra cui i requisiti richiesti, il tipo di contratto e la retribuzione offerti, l'indirizzo del datore di lavoro e la scadenza.

Se si è interessati a lavori all'estero duraturi o comunque non inferiori a 6 mesi, ci si può registrare nella sezione "My Eures", creando il proprio CV, in formato Europass, in qualsiasi lingua dell'UE, e renderlo accessibile ai potenziali datori di lavoro registrati nel portale. Il sistema manderà automaticamente una notifica via mail all'interessato ogni volta che i criteri di scelta e di requisiti siano corrispondenti.

Se si vuole arricchire la propria formazione, ci si può inoltrare nella sezione Apprendimento, mentre se si vuole semplicemente scegliere il Paese in cui andare, si può tastare il terreno mediante la sezione Vita e lavoro.

 

PER I DATORI DI LAVORO

Diffondere le offerte di lavoro: Tramite gli sportelli EURES è possibile inserire in banca dati le opportunità lavorative a vocazione comunitaria per comunicarle agli altri punti della rete EURES, e diffondere grazie alla rete informatica ed in tempo reale le offerte di lavoro in ambito europeo.

Consultare la banca dati dei lavoratori: Inoltre è possibile selezionare i candidati idonei per le proprie necessità nell'ambito europeo, concordando il profilo professionale, le mansioni e le competenze specifiche richieste (lingue, specializzazioni, ecc.). Tale servizio è attivo nella sezione "EURES-CV- Search". I datori di lavoro potranno registrarsi come utenti del servizio e vedere i curricula inseriti, quindi contattare coloro che hanno inserito il proprio curriculum vitae attraverso il servizio.

Il servizio di consulenza che gli sportelli EURES forniscono ai datori di lavoro è gratuito e personalizzato alle esigenze di tutti i tipi di impresa.

Valuta la qualità complessiva di questo articolo. Grazie

2.55555555556