Tu sei qui: Home Sala Stampa Presentata una proposta di legge contro le molestie sessuali
Azioni sul documento

Presentata una proposta di legge contro le molestie sessuali

creato da Ufficio Stampa
Info
ultima modifica 23/11/2017 08:40

"Uno strumento adeguato per combattere un fenomeno diffuso in tutti gli ambienti di lavoro" dichiara la Consigliera di parità.

Teramo 22 novembre 2017. Su iniziativa delle parlamentari del PD Titti Di Salvo e Silvia Fregolant è stata presentata a Roma, ieri, in conferenza stampa, la proposta di Legge: “Disposizioni per la tutela della dignità e della libertà della persona contro le molestie sessuali nei luoghi di lavoro". Come sottolineato dalle promotrici, la legge, nasce : "dall’esigenza di  creare strumenti utili per le donne che subiscono una violenza sessuale sul luogo di lavoro per mano di colleghi o datori di lavoro".

 

Le Consigliere di parità, il cui ruolo viene ribadito e rafforzato, sono state invitate a sostenere la proposta legislativa. A questo proposito la Consigliera di parità della Provincia, Monica Brandiferri, presente all'incontro, commenta: " Una violenza, quella delle molestie e dei ricatti sul luogo di lavoro, che colpisce tutti i tipi di lavoratrici, dalle libere professioniste alle dipendenti, a tutte le latitudini. Colpisce in maniera particolare la lavoratrice che si trova in una condizione di debolezza, perché disoccupata, in cerca di lavoro o nei momenti nei quali si sta costruendo una carriera. Sappiamo bene infatti che quello che succede nel mondo dello spettacolo, non solo ad Hollywood, non è molto diverso da quello che succede in altri ambienti lavorativi:  lo squilibrio di potere porta alcuni uomini a sfruttare la propria posizione attuando comportamenti molesti, lesivi della dignità e dell’integrità fisica e psicologica delle lavoratrici, accompagnati spesso da ricatti, vessazioni, mobbing. E le donne fanno fatica a sottrarsi anche per l’assenza di strumenti adeguati e a questa carenza vuole rimediare la proposta di legge che noi Consigliere di Parità a  siamo chiamate a sostenere".

archiviato sotto:

Valuta la qualità complessiva di questo articolo. Grazie

2.0
Ricerca
Cerca nei contenuti

Cerca persone e servizi