Tu sei qui: Home Sala Stampa Legge regionale sulla doppia preferenza di genere: a chiederla la Commissione provinciale pari opportunità e le CPO dei Comuni della provincia di Teramo
Azioni sul documento

Legge regionale sulla doppia preferenza di genere: a chiederla la Commissione provinciale pari opportunità e le CPO dei Comuni della provincia di Teramo

creato da Ufficio Stampa
Info
pubblicato 30/03/2018 13:47

Teramo 30 marzo 2018. La Commissione provinciale Pari Opportunità e le CPO dei Comuni di Giulianova, Roseto, Pineto, Atri e Martinsicuro hanno inviato una istanza al Consiglio Regionale chiedendo che venga approvata, in tempo utile per le prossime elezioni, una legge sulla doppia preferenza di genere “così che anche l’Abruzzo, dopo l’Emilia Romagna, il Lazio, la Lombardia e la Sardegna, si doti di strumenti elettivi che garantiscano vere opportunità di eguaglianza” scrivono nella nota la consigliera provinciale delegata alle Pari Opportunità, Federica Vasanella e la presidente della CPO, Tania Bonnici Castelli.

Chiediamo ai diversi schieramenti politici di procedere senza ulteriore ritardo all’approvazione della normativa elettorale regionale adeguandola finalmente alla recente Legge 20/2016 per l’equilibrio nella rappresentanza tra donne e uomini nei consigli regionali. L’introduzione della doppia preferenza darà ad ogni elettore la possibilità di esprimere due preferenze distinte, una per la candidata di sesso femminile ed un’altra per il candidato di sesso maschile…..un’ azione positiva che renderà effettivo il diritto di tutti i cittadini e di tutte le cittadine di avere pari opportunità nell’esercizio dell’azione politica già dalle prossime elezioni regionali che si terranno a breve in Abruzzo”.

Valuta la qualità complessiva di questo articolo. Grazie

3.54545454545
Ricerca
Cerca nei contenuti

Cerca persone e servizi