Tu sei qui: Home Sala Stampa Iniziati i lavori di adeguamento sismico allo Scientifico di Nereto
Azioni sul documento

Iniziati i lavori di adeguamento sismico allo Scientifico di Nereto

creato da Ufficio Stampa
Info
pubblicato 14/07/2017 12:28

Con questo intervento l’indice di vulnerabilità salirà al 65%; aggiudicato anche l’appalto per l’ITC Rosa, in questo caso si salirà al 68%.

Teramo 14 luglio 2017. Aperto il cantiere per il miglioramento sismico al liceo scientifico “G.Peano” di Nereto. I lavori, finanziati nell’ambito del piano Scuole Sicure post terremoto 2009, prevedono una spesa di 788 mila euro (costo complessivo totale con gli oneri accessori circa 1 milione di euro) e dovranno concludersi, da capitolato in 300 giorni (impresa Loris Costruzioni).

 

Si procederà per corpi di fabbrica per garantire comunque la ripresa dell’attività didattica a settembre: una parte di studenti occuperà le aule non interessate dai lavori e mentre gli altri saranno trasferiti per il periodo necessario all'Istituto Commerciale "Rosa", struttura scolastica anch’essa destinataria di un finanziamento per l’antisismica.

 

Nel caso dell’ITC, proprio in questi giorni, c’è stata l’aggiudicazione provvisoria (impresa Di Remigio costruzioni). Il finanziamento ammonta a 1.308.494 mila euro e con gli interventi strutturali per migliorare la risposta sismica l’indice di vulnerabilità salirà al 68%.

 

“I due interventi devono procedere in maniera sinergica e complementare perché dovremmo spostare una parte degli studenti del Liceo all’Istituto per il periodo necessario – spiega il consigliere delegato all’edilizia scolastica Mirko Rossi – una sorta di gioco ad incastro che dovrà garantire la normale ripresa dell’attività didattica in ambedue le scuole anche se, inevitabilmente, ci saranno dei piccoli disagi. Sarà nostra cura seguire con estrema attenzione i due interventi in collaborazione con la dirigenza scolastica, il corpo insegnante e naturalmente gli studenti”.

archiviato sotto: ,

Valuta la qualità complessiva di questo articolo. Grazie

3.0
Ricerca
Cerca nei contenuti

Cerca persone e servizi