Tu sei qui: Home Sala Stampa Beta Costantini: il mio impegno per il sociale e lo sviluppo collaborativo dei Comuni costieri
Azioni sul documento

Beta Costantini: il mio impegno per il sociale e lo sviluppo collaborativo dei Comuni costieri

creato da Ufficio Stampa
Info
pubblicato 09/07/2019 13:33

"Preciso dovere della politica e dell'istituzione stare a fianco di chi ha bisogno: una questione di civiltà che va oltre ogni riforma".

Teramo 9 luglio 2019. "Le Pari opportunità, con due servizi molto attivi sull’antiviolenza, il centro La Fenice e Casa Maia; il sociale con i progetti del servizio civile – coordiniamo oltre 50 progetti in tutta la provincia - e del volontariato e poi due deleghe a me care e congeniali: quelle sull’Area Marina Protetta della Torre del Cerrano e lo sviluppo di progetti riguardanti l’area costiera - dichiara la consigliera delegata Beta Costantini che aggiunge -  i prossimi mesi saranno impegnativi e ringrazio il presidente Diego Di Bonaventura per la fiducia che mi ha accordato. Nonostante la spoliazione delle Province saremo a disposizione per rafforzare la copertura istituzionale a favore di chi è in difficoltà e a fianco di Comuni e associazioni: al di là delle competenze per ragioni di civiltà , giustizia e benessere della nostra comunità. Aspetti di cui la politica non può non preoccuparsi a prescindere da ogni riforma. In particolare le pari opportunità è un principio di diritto, imprescindibile, nato per le questioni di genere che riguardano le donne ma che si è esteso, giustamente, ad ogni altra forma di discriminazione, nei confronti di diversamente abili così come degli uomini tanto che sono nate ultimamente associazioni che hanno consentito l’introduzione di due importanti principi, quello della bigenitorialità e dell’affido condiviso. Di qui l’importanza dell’associazionismo e del volontariato e del terzo settore che sono a fianco degli enti locali. Ho apprezzato molto anche l’attribuzione delle altre due deleghe tra cui l’ Area Marina Protetta-Torre del Cerrano perché è una realtà che può contribuire ad una ulteriore salto di qualità della nostra provincia; la delega si collega a quella sulla sullo sviluppo di progetti dell’area costiera: a questo aspetto dedicherò un particolare impegno. Le “sette sorelle” insieme, hanno una grande potenzioalità, auspico riescano a dialogare e cooperare per una maggiore competitività nell’ambito dello scenario nazionale e sovranazionale.

Valuta la qualità complessiva di questo articolo. Grazie

2.0
Ricerca
Cerca nei contenuti

Cerca persone e servizi