Azioni sul documento

Guendalina Di Sabatino

creato da Redazione web
Info
ultima modifica 06/03/2018 12:25

Presidente

Su indicazione della Sen. Eelena Marinucci, prima Presidente della "Commissione Nazionale per la realizzazione della parità tra Uomo e Donna presso la Presidenza del Consiglio" (1984 - 1987), e dell'allora Presidente della Provincia Dino Di Giuseppe, insieme a Bianca Tarquini e ad Assunta Formisani ho promosso ed istituito la Commissione per la realizzazione della parità tra uomo e donna nell'Amministrazione Provinciale di Teramo. É stata la prima Commissione isituita in Abruzzo, ne sono stata componente dal 1987 al 1995 e sua Presidente dal 1989 al 1991.

"Ricordo con affetto tutte le amiche con cui ho collaborato. In particolare le componenti Dinda Barnabei, Maria Teresa Barnabei, Santa Battestini, Daria Passamonti, Antonella Serroni, Maria Grazia Scarpone, Carla Dragoni, Anne Di Silvestre, e la segretaria della Commissione Ildaura Nigro. In modo speciale ricordo le scomparse Assunta Formisani e Bianca Zuccarini. Assunta, per l'eccellente capacità di mediazione e la totale fiducia nella capacità di lavoro delle giovani donne; Bianca per l'esserci comunque, con la sua incontenibile irruenza. Tutte noi, da punti di vista politici spesso opposti, abbiamo profuso il nostro impegno per superare ogni discriminazione nei confronti del genere femminile radicata negli stereotipi culturali e per costruire una forza comune delle donne che affermasse nel principio delle pari opportunità il valore delle donne in tutti gli ambiti della società e della politica, per raggiugnere, tra gli altri, l'obiettivo di raggiungere l'equilibrio della rappresentanza tra i sessi nelle istituzioni".

Appena eletta Presidente la mia proposta, accolta e votata all'unanimità, fu quella di portare ad un anno la durata dell'incarico per consentire la stessa esperienza a più componenti della Commissione e per lavorare in comunione di donne oltre il ruolo e oltre la rigida appartenenza ai partiti: "Siamo tutte presidenti", questo era il motto.

Nel periodo della mia presidenza ho promosso un'indagine sul lavoro femminile negli Enti pubblici, negli Ordini professionali e nella Scuola in provincia di Teramo, in collaborazione con la cattedra di Statistica, Sociologia, Diritto del Lavoro dell'Università degli Studi di Teramo, con l'obiettivo di:

- rilevare la segregazione femminile nella formazione scolastica, nelle professioni, negli inquadramenti e negli iter di carriera quale situazione di squilibrio di genere;

- creare un confronto con le associazioni datoriali e sindacali per per diffondere la conoscenza e sensibilizzare sulla nuova cultura delle pari opportunità e delle azioni positive.

La ricerca è stata pubblicata dall'Amministrazione Provinciale di Teramo e dalla C.P.O. negli "Atti del Convegno, Pari Opportunità? Risultati dell'indagine sul lavoro femminile negli Enti Pubblici, nella Scuola e negli Ordini professionali in provincia di Teramo" (Edigrafital, Teramo, 1990).

Alcune iniziative particolarmente significative nell'ambito della CPO che mi hanno visto impegnata in prima persona nella promozione e nell'organizzazione delle stesse:

- la promozione e la cura di convegni con l'obiettivo di diffondere la conoscenza della legge 10 aprile 1991, n. 125 ("Azioni positive per la realizzazione della parità uomo-donna nel Lavoro"), e della legge 215/92 che promuove l'imprenditoria femminile, coinvolgendo lavoratrici, associazioni datoriali e sindacali (agli atti nei verbali della C.P.O. di codesta Provincia).

- il convegno "Molestie sessuali nei luoghi di lavoro, quale legge?", (1993) con la partecipazione di Irene Giacobbe, Sportello Donna Assolei; Gianfranco Iadecola, Sostituto Procuratore Generale presso la Corte d'Appello di Bologna; on. Carol Beebe Tarantelli, vice presidente comm.ne affari sociali della Camera dei Deputati;

- il convegno "Molestie sessuali nei luoghi di lavoro, strategie di intervento" (1994) con la partecipazione di Rosanna Ianniello, magistrata; Simonetta Massaroni, avvocata; Costanza Pomarici, avvocata; Cecilia Demma, magistrata; Irene Giacobbe, responsabile Sportello donna Assolei.

- la pubblicazione del "Codice europeo di condotta contro le molestie sessuali nei luoghi di lavoro" in collaborazione con l'Asociazione Piccole e Medie Industrie: 1000 copie (mille) del Codice sono state diffuse nelle aziende associate A.P.I.;

- l'istituzione di una linea telefonica presso la Provincia (0861/331262) per accogliere le segnalazioni delle molestate e dei molestati.

- la valorizzazione della scrittura femminile attraverso la raccolta dei racconti vincitori del Premio Teramo dalla sua istituzione agli anni novanta, pubblicati nell'Antologia "Passi di Donna", Tracce 1994, prefazione di Maria Luisa Spaziani. Introduzione di Dalmazio di Dalmazio, Assessore alla cultura della Provincia di Teramo.

 

Guendalina Di Sabatino

 

L'intervento durante la giornata di commemorazione

Valuta la qualità complessiva di questo articolo. Grazie

2.78571428571
I ricordi e le testimonianze
Maria Grazia Marinelli

Maria Grazia Marinelli - Vice Presidente
L’obiettivo primario e comune della Commissione, è stata la campagna di sensibilizzazione sociale mirante all’applicazione delle pari opportunità tra ...

Zaira Raiola

Zaira Raiola - Vice Presidente
Zaira Raiola è stata Vice Presidente della CPO, viste le sue molteplici competenze in ambito di parità di genere, maturate all’interno dell’Unione Italiana ...

Consorti Anna Maria

Consorti Anna Maria - Presidente .
" Durante la sua  presidenza, 2000-2004, vi fu impegno costante e incisivo per una maggiore presenza delle donne nel sistema di rappresentanza politica. ...

Marchese Mirella

Marchese Mirella - Le iniziative svolte nel periodo sono state: corso di formazione: DONNE IN POLITICA corso di formazione alla Bocconi: WORKSHOP DI MANAGMENT E TUTORAGGIO ...

Brandiferri Monica

Brandiferri Monica - Presidente
Monica Brandiferri, in qualità di presidente della cpo ha promosso vari convegni tra i quali uno particolarmente significativo "zitta lo sai non vali niente" . ...