Comune di Bellante

Torna all'elenco dei comuni | 

E’ una magnifica vista quella che Bellante offre ai suoi visitatori, dall’azzurro del mare Adriatico, al verde delle colline teramane per terminare sulle cime innevate del Gran Sasso.

 

Antico feudo degli Acquaviva, il paese conserva molte testimonianze delle sue origini medievali, anche se non mancano reperti di epoca preistorica, italica e romana. Il centro storico mantiene ancora oggi il tipico assetto degli “incastellamenti”, con i suoi portali cinquecenteschi e le caratteristiche “vie acquarie”, stretti vicoli racchiusi tra case per raccogliere le acque piovane.

 

Tra i luoghi da visitare, la Porta d’accesso al borgo costruita nel XII secolo e la parrocchiale di Santa Maria, con una facciata in cotto e portale cinquecentesco. Al suo interno, troviamo opere pregevoli come un dipinto dell'epifania dell’artista ascolano Nicola Monti, datato al 1793 e appartenente alla scuola di Paolo Veronese, e la croce processionale in argento attribuita a Nicola da Guardiagrele.

 

Si segnala, infine la stele funeraria, cippo ovoidale del VI secolo A.C. con la rappresentazione stilizzata di un defunto e l'iscrizione in lingua sabellica che si svolge a spirale intorno alla figura.

Contatti

  • Comune di Bellante
    Piazza Mazzini, 1 - 64020
  • 0861-6170304
  • 0861-6170330
  • Vai al sito
  • protocollopec.comune.bellante.te.it

Informazioni sul Comune

  • Sindaco: Melchiorre Giovanni
  • Codice fiscale: 00212050678
  • Codice IPA: c_a746
Previsioni meteo per il comune

 Notizie dal Comune