Tu sei qui: Home Agenzia Giovani Tempo libero Viaggi & Vacanze Vacanze Lavoro Lavoro alla Pari
Azioni sul documento

LAVORO ALLA PARI

creato da Redazione web
Info
ultima modifica 23/06/2017 16:04

Con l'espressione "alla pari" s'intende definire la permanenza per un massimo di un anno di una ragazza straniera presso una famiglia, dove la ragazza, in cambio di aiuto in casa (cura dei bambini come giocare, sorvegliarli, aiutarli nei compiti, portarli a scuola e allo sport, e aiuto nei normali lavori casalinghi), riceve ospitalità comprendente vitto, alloggio e un piccolo compenso.

La permanenza di questo successo deriva dalla combinazione di alcune connotazioni dell'attività: quella formativa ("vado per migliorare la mia preparazione linguistica"); quella filantropica ("vado a fare qualcosa di utile agli altri"); quella pratica ("poiché ho pochi soldi, vado spendendo il meno possibile e magari per guadagnare qualcosa"); quello della sicurezza ("vado lontano da casa ma in una situazione strutturata e sicura").

 

Il lavoro alla pari rimane il modo più diffuso per trascorrere un periodo in un Paese straniero, senza spendere nulla o quasi per il soggiorno.
La ragazza non è trattata da dipendente retribuita, come potrebbero essere una bambinaia o una "colf". E' abbastanza libera di muoversi grazie all'orario di lavoro ridotto (5 ore giornaliere per un totale di 30 ore a settimana), viene inserita nel locale contesto socio-culturale grazie ai contatti della famiglia con amici e parenti e può frequentare un corso di lingua due o tre volte la settimana, incontrando così un ulteriore nuovo ambiente.


ALCUNI INDIRIZZI UTILI


3 ESSE

FAMILY LINKS

TRAVELMAMA.it

EUROCULTURA

IAPA  - International Au Pair Association

 

Valuta la qualità complessiva di questo articolo. Grazie

2.64285714286